Come scegliere le parole chiave sito Internet 4
Come scegliere le parole chiave del sito Internet?
Come scegliere il nome di un sito
Come scegliere il nome di un sito

Il ruolo della sitemap

Ruolo della sitemap

Quale è il ruolo della sitemap all’interno di un sito Internet? Come sistemarla e comunicarla correttamente ai motori di ricerca? Quale vantaggio favorisce comunicarla in maniera adeguata per risultare primi sui motori?

Provo a rispondere a queste domande facendo una breve premessa su cosa sia la sitemap.

Come dice direttamente Google:

Una Sitemap è un file in cui fornisci informazioni sulle pagine, sui video e su altri file presenti sul tuo sito, nonché le correlazioni tra i vari elementi. I motori di ricerca come Google leggono questo file per eseguire una scansione più efficiente del tuo sito. Una Sitemap indica al crawler i file che ritieni siano importanti nel tuo sito e fornisce anche informazioni preziose su questi file: ad esempio, per quanto riguarda le pagine indica la data dell’ultimo aggiornamento, la frequenza di modifica ed eventuali versioni in altre lingue delle pagine.
>>> (maggiori info le trovate qui)

Quindi la sitemap si esprime attraverso una URL “riassuntiva” dello schema di organizzazione del sito Internet.

Ruolo della sitemap

Come creare una sitemap

Partiamo dal presupposto che i motori di ricerca (prima o poi) attraverso i propri software (detti “crawler“) ti vedranno sempre, a meno che non impostiamo un blocco specifico per NON indicizzare il nostro sito Internet,
un lavoro ben fatto parte dal presupposto che si possono organizzare le informazioni da inviare ai motori di ricerca e quelle che invece non vogliamo rendere visibili.

Per questo occorre creare una sitemap attraverso un formato chiamato XML che attraverso un protocollo web collegano ogni pagina del sito ad una unica URL  (solitamente la trovate a questi indirizzi www.moisito.it/sitemap.xml, oppure www.miosito.it/sitemap_index.xml). Questo è un formato non leggibile dagli utenti ma perfettamente visibile ai robot dei motori di ricerca.

La creazione di una mappa XML passa attraverso 2 modalità:

Il ruolo della Sitemap

A questo punto la Sitemap creata dovrà essere comunicata ai motori di ricerca, in modo che essi seguano queste indicazioni (e quindi la vostra logica) anziché una propria strada che a volte non vi aiuta nel posizionamento tra le prime posizioni.

Come consulente SEO non posso far altro a questo punto di fornirti alcuni suggerimenti:

a) affidatevi a dei professionisti del settore (altrimenti rischiate di non essere visibili)
b) inserite nella sitemap solo le informazioni che sapete tenere sotto controllo
c) non date ai motori di ricerca informazioni inutili o ridondanti
d) non ripetete troppe volte la stessa informazione altrimenti risulterà ridondante al punto da essere scartata
e) controllate su Google Search Console e su Bing Webmaster Tool che le informazioni che avete fornito siano state recepite.

Volete maggiori informazioni? Sapete dove trovarmi

Hai delle domande? Contattami.
3279995453 – seo@lucadini.eu – fb.me/lucadini.eu