La sicurezza di un sito Internet
La sicurezza di un sito Internet
Un database pulito migliora le performance del sito

7 regole base per la SEO di un articolo

Per spiegare le regole base per la SEO di un articolo potrebbero non bastare 40 schede, ma alcune indicazioni ve le posso fornire su questo approfondimento. Soprattutto per chi si cimenta per la prima volta in questa attività queste regole base potrebbero essere preziose.

Ricordiamo comunque l’indicazione principale che ci fornisce Google “Content is the King”.

Ma questo non basta. Scrivere, scrivere, scrivere non ti servirà ad ottenere risultati in termini di posizionamento.

Per fornivi un’idea di cosa significa la SEO vi lascio qui sotto un breve video introduttivo che ho registrato per un corso online

Vediamo allora quali sono queste 7 regole base per la SEO di un articolo.

SOMMARIO

  1. Contenuto di almeno 900 parole
  2. Parola chiave nel testo
  3. Uso di immagini e video
  4. Titolo della pagina/articolo/prodotto
  5. Snippet (o breve descrizione)
  6. Attributo (Tag) Alt delle immagini
  7. Anchor text

Prima Regola base per la SEO di un articolo

Contenuto di almeno 900 parole

La quantità di testo deve essere tale da chiaramente identificare quella URL come “rilevante” agli occhi dei motori di ricerca.

Per essere rilevante deve essere abbastanza lunga da fornire tutta una serie di indicazioni e suggerimenti a chi la legge.

Il tutto va scritto con una sintassi corretta, leggibile, facile da comprendere e punteggiata in maniera adeguata.
IMP!!! Il testo deve essere scritto di pugno e non “copia e incolla” di pezzetti di testi già scritti da altri

La lunghezza del testo serve anche per “trattenere” l’ospite all’interno del sito.

Maggiore è il tempo in cui riusciamo a trattenere le persone all’interno del nostro sito e maggiore sarà la valutazione da parte dei motori di ricerca (Ripeto! Stiamo scrivendo per essere primi sui motori di ricerca e non “tanto per scrivere”)

Seconda regola base per la SEO di un articolo

Parola chiave nel testo

La parola chiave deve risultare chiaramente spiegata e citata nel testo. Naturalmente senza esagerare

Oltre alla parola chiave dal testo si deve ben comprendere che l’argomento trattato è proprio quello che i motori di ricerca stanno cercando

Il testo deve essere, inoltre, informativo. Cioè deve fornire all’utente una informazione di valore e che possa essere soddisfacente

Terza regola base per la SEO di un articolo

Uso di immagini e video

Le immagini ed i video forniscono valore aggiunto alle persone.

Se al posto delle immagini inseriamo delle infografiche, meglio ancora.

I video sono degli strumenti di intrattenimento molto importanti. Qui… spazio alla fantasia: video di interviste, video di spiegazione o video di immagine vanno tutti bene. Unico limite è la fornitura di video che abbiano un senso logico rispetto alla pagina da indicizzare

Qui il bravo e competente web marketing manager dimostra anche la sua capacità di essere “smanettone” con l’uso di strumenti tipo Photoshop, Illustrator, Premiere o altri strumenti di video grafica a disposizione.

Ricordatevi che ci sono anche strumenti di grafica e video editing gratuiti o comunque a minor prezzo come ad esempio:

Vediamo nel dettaglio quali sono questi parametri che ci danno un valore aggiunto per essere primi sui motori di ricerca:

Quarta regola base per la SEO di un articolo

Titolo della pagina/articolo/prodotto

Il titolo deve essere molto chiaro, essere inserito anche nella URL della pagina e deve avere evidenza sulla parola chiave prescelta.

Altro non serve che pensare prima la propria strategia SEO su quella determinata pagina, in modo che il primo approccio dei software dei motori di ricerca sia subito positivamente superato

Qui sotto un esempio:

Regole base per la SEO di un articoloQuinta regola base per la SEO di un articolo

Snippet (o breve descrizione)

Quello che ci serve è una breve descrizione degli argomenti trattati dalla pagina. L’utente deve sapere cosa tratta la pagina prima di entrarci dentro, altrimenti rischiamo di generare confusione e di far perdere tempo (risorsa molto preziosa oggigiorno).

Pertanto oltre al titolo una breve descrizione di 20 parole potrebbe aiutare ad indirizzare l’utente verso la nostra pagina da indicizzare (anche perché sarebbe veramente inutile essere primi sui motori e poi non essere “cliccati”)

Ecco un esempio:

Regole base per la SEO di un articolo

Sesta regola base per la SEO di un articolo

Attributo (Tag) Alt delle immagini

Che le immagini abbiano la loro rilevanza lo sapevate già. Quindi ricordatevi di inserire anche il tag Alt all’interno del codice della stessa, in modo che sia maggiormente intellegibile dai motori di ricerca.

Il tag Alt permette altresì di essere posizionati su Google Immagini permettendo così maggiori click all’articolo

Regole base per la SEO di un articolo

Settima regola base per la SEO di un articolo

Anchor text (mini sommario con link interni alla pagina)

Ho detto prima che la pagina deve avere un contenuto molto lungo (minimo 900 parole). Adesso aggiungo che, siccome il testo è molto lungo, sarebbe opportuno inserire degli anchor text ad inizio pagina per due buoni motivi:

  • dare la possibilità di avere uno sguardo globale a tutto il contenuto della pagina
  • permettere all’utente di scegliere cosa leggere e cosa non leggere

Dal punto di vista della SEO questo rafforza sicuramente il posizionamento e potrebbe anche essere preso come primo risultato all’interno della SERP, come informazione di dettaglio da fornire all’utente.

Gli “anchor text” si presentano come dei veri e propri sommari nei quali ogni voce corrisponde ad un link di ricaduta.

Qui sono un esempio:

Regole base per la SEO di un articolo