Audit Tecnico di SEO

Formazione online
La formazione online per la visibilità del sito
Settembre 7, 2018
primi sui motori
Primi sui motori di ricerca: saper scrivere non basta
Luglio 20, 2019

Audit Tecnico di SEO

Audit tecnico di SEO
Home » Audit Tecnico di SEO

Audit tecnico di SEO: primo aspetto per migliorare il posizionamento

Prima di iniziare un qualunque lavoro di posizionamento su di un sito Internet mi metto a fare un approfondito audit tecnico di SEO.

La parte tecnica dei siti Internet è spesso ignorata, anche da importanti web agency.

In realtà è la parte “più apprezzata” dai motori di ricerca, perché è la dimostrazione che il sito è strutturalmente curato e realizzato in maniera professionale.

Audit tecnico di SEOL’audit tecnico di SEO lo effettuo per verificare fin da subito se ci siano dei problemi a livello di server e che la sua configurazione sia stata fatta in maniera corretta.

Come consulente SEO, infatti, non posso mai dimenticare che prima delle “cartelle” c’è sempre il luogo dove le cartelle sono disposte.

Voi andreste a leggere dei libri in una biblioteca sporca, in una stanza buia e dove i documenti sono disposti in maniera disordinata? Io no, non ci riuscirei!

Audit tecnico di SEO: server, database e sitemap

Dopodiché verifico che la sitemap sia stata disposta in maniera corretta e che il database sia organizzato al meglio.

Questa fase dell’audit tecnico di SEO è la parte che fa emergere anche come i motori di ricerca leggono il sito analizzato.

Infatti gli “spiders” sono degli algoritmi, dei software che, poter raggiungere il sito, devo poter essere guidati da altri software che parlino lo stesso linguaggio.

Questa fase, inoltre, permette di capire se le parti più importanti (dal punto di vista SEO) del sito Internet siano effettivamente lette dai motori di ricerca.

Mi sono imbattuto più volte in contenuti importanti, scritti appositamente per farli leggere al target di riferimento, che erano totalmente ignorati dai motori di ricerca, perché la parte tecnica della SEO non era stata impostata correttamente.

Anche se l’attività di link building, per un consulente SEO, è quella che dà maggiore visibilità agli occhi del cliente, l’audit tecnico di SEO è sicuramente quello più importante per ottenere un importante ranking nell’algoritmo di Google.

L’audit tecnico di SEO richiede un livello di competenza e conoscenza elevata, in modo da sapere dove cercare eventuali problemi e quindi interpretare i dati.

Ecco perché con un nuovo cliente (che ha un sito esistente e magari dove ci hanno messo mano più persone), la prima cosa che faccio è effettuare un audit tecnico di SEO.

Quali e quanti sono i controlli e le verifiche?

Un’accurata analisi copre circa un centinaio di micro controlli da effettuare, che vanno dal contenuto all’uso di robot, senza dimenticare la scansione di problemi e gli eventuali blocchi di codice, la struttura delle URL del sito, l’analisi dei backlink del sito per identificare qualsiasi tipo di spam, link indesiderati o testi di ancoraggio non desiderati, la verifica della ridondanza delle parole chiave, la verifica dei file di configurazione, il peso del database, ecc…

Un sito può essere bello e con ottimi contenuti, ma se il profilo dei backlink è non adeguato allora ci può essere un problema.

Su questo ci vengono in aiuto anche gli strumenti di Google Search Console e Bing Webmaster Tools

Insomma l’audit tecnico di SEO è quel necessario punto di partenza per l’ottimizzazione della presenza all’interno della SERP

> Se desideri un ulteriore approfondimento leggi questo articolo >>> Primi sui motori di ricerca

Hai delle domande? Contattami.
3279995453 – seo@lucadini.eu – fb.me/lucadini.eu