Assumersi le responsabilità di gestione ed operativa

Aumentare visite sito Internet
Aumentare visite sito Internet
Agosto 2, 2019
Le competenze del web marketing manager
Le competenze del web marketing manager
Agosto 10, 2019

Assumersi le responsabilità di gestione ed operativa

Home » Assumersi le responsabilità di gestione ed operativa

Assumersi le responsabilità di gestione ed operative è una delle principali caratteristiche che vengono richieste al web marketing manager . Essere responsabili significa innanzitutto esserlo nei confronti degli obiettivi che l’impresa vuole raggiungere e delle persone che devono essere guidate.

Faccio un passo indietro e comincio con la spiegazione di quali sono gli obiettivi che il responsabile del web marketing deve raggiungere.

#1 Definire Obiettivi e Strategie

“Prima di agire, pensa.” Un vecchio adagio, ma sempre valido.

Prima di fare delle attività occorre individuare e scrivere gli obiettivi che sono utili all’impresa. Degli obiettivi chiari e raggiungibili.

Non bisogna mai creare false aspettative di risultato e perciò gli obiettivi devono essere raggiungibili e coerenti con il business dell’azienda e la volontà della proprietà.

Inoltre questi obiettivi devono essere chiari e non “fumosi, evanescenti e fatti di sole parole vuote”. Ed il web su questo punto aiuta molto perché tutto diventa misurabile.

Visite al sito Internet, provenienza dei contatti, interazioni con i post, numero di iscritti alla newsletter, volumi e vendite online sono solo alcuni degli obiettivi “misurabili” che grazie al web marketing si possono raggiungere.

Il consulente web marketing esterno (o il web marketing manager) si deve porre quindi nell’ottica di definire con precisione quali sono i numeri da raggiungere in un piano strategico che preveda anche la definizione dei targets di riferimento.

Infatti l’altro elemento strategico da definire sono proprio i targets. Ne parlo al plurale perché ormai non c’è un unico “gruppo di soggetti” interessanti da raggiungere per l’azienda.

#2 Costruire un piano operativo di web marketing

Ok, adesso pronti all’azione. Senza indugio e senza aspettare un minuto di più. Perché la rete è istantanea, immediata e l’utente con un click decide e risolve.

Quindi occorre essere rapidi per cogliere tutto quello che il web può fornire in termini di potenzialità e di relazioni.

Per essere operativi occorre stabilire ruoli, tempistiche, metodi, materiali a disposizione, cose da fare. Un piano operativo, insomma, che permetta ad agenzie e personale operativo di avere le giuste indicazioni fin da subito.

Nel gestire la mia web agency, infatti, mi preoccupo ogni sera di preparare il “terreno operativo” ottimale per tutti i miei collaboratori, in modo da permettere loro di esprimere il proprio meglio. Ed ogni giorno sono loro stessi che stimolano domande e aspetti da portare avanti e curare con maggiore attenzione.

Anche perché gli strumenti sono molteplici e vanno tutti coordinati ed utilizzati al meglio

Meglio una cosa fatta, che cento altre migliori ma solo pensate!

#3 Costruire un piano media

I media presenti all’interno del web sono ormai tantissimi. La loro selezione diventa quindi un elemento strategico fondamentale per raggiungere il pubblico interessante per l’impresa.

Blog, Portali, Sito Internet aziendale, Ecommerce marketplace, Social network, Chat e sistemi di messaggistica, DEM, Landing pages, App e molti altri strumenti possono essere realizzati attraverso una strategia mirata. A maggiore ragione se un’azienda punta anche a realizzare business attraverso piattaforme di ecommerce (leggi qui alcune regole per un ecommerce di successo)

All’interno di questi, inoltre, ci sono una pluralità di scelte su cui puntare.

Infatti non è possibile di certo fare web marketing all’interno di tutti questi strumenti e per questo occorre scegliere quelli che maggiormente fanno al caso nostro

#4 Definire i ruoli operativi e i collegamenti con i soggetti esterni

Ogni lavoro non è mai il frutto dell’opera di una sola persona. I collaboratori, i professionisti specialisti e le altre funzioni aziendali sono soggetti preziosi per poter svolgere al meglio il lavoro di web marketing manager.

Anche perché le attività da fare sono tante ed ognuna ha bisogno di tempo dedicato per poter essere svolta al meglio.

Per questo occorre organizzare al meglio il lavoro da fare attraverso i compiti assegnati ad ognuno, con un coordinamento che possa essere puntuale e veloce nella esecuzione.

#5 Raccogliere info, scrivere, realizzare grafica e video, realizzare siti e landing page

La parola d’ordine è competenza. Le competenze del web marketing manager devono essere veramente tante e tutte molto tecniche e specialistiche.

Un bravo responsabile del web marketing deve racchiudere in se conoscenze di linguaggi di programmazione, grafica, montaggio video, SEO, ma anche avere molte capacità di scrittura e di relazione per poter interagire con il pubblico.

Inoltre deve conoscere gli strumenti: Photoshop, Facebook Business, WordPress, Premiere (o similari), Hootsuite, SeoZoom, Analytics, ecc…

Molti strumenti, molte competenze, molte capacità… fra l’altro non c’è nemmeno una “scuola” che insegna tutte queste cose e quindi sono il frutto dell’esperienza, del lavoro concreto sul campo, delle pratiche quotidiane applicate alle attività di web marketing.

Per poter svolgere al meglio il ruolo di responsabile, inoltre, occorre sapere raccogliere le informazioni utili all’azienda da poter utilizzare in fase di comunicazione su Internet.

#6 Monitorare i risultati e ottimizzare gli strumenti

Vi sembra poco? Monitorare e interpretare i dati permette di prendere le giuste decisioni per poter dare vita a campagne, attività di vendita o promozione, organizzare eventi e far crescere così in rete la tua azienda.

Oggigiorno, fra l’altro, i sistemi per monitorare ciò che succede in rete sono veramente tanti e molto utili. A cominciare da Analytics di Google che registra quello che succede all’interno del tuo sito Internet, per arrivare al pixel di Facebook oppure al Google Tag Manager.

Leggere con attenzione gli insights di Facebook oppure i Twitter Trend Topics ci permette di avere una panoramica analitica di ciò che succede nel settore, di ciò che gli utenti attivi in rete vogliono o cercano e quindi permettono al web marketing manager di procedere con azioni mirate e specifiche

#7 Conclusioni

Insomma, essere responsabili web significa assumersi l’onore e l’onere di guidare l’impresa nella gestione strategica ed operativa delle attività di web marketing.

Significa inoltre far ottenere risultati a chi ha deciso di investire su di te.

Se avete necessità di un web marketing manager, comunque, fatemi uno squillo

Luca Dini

Hai delle domande? Contattami.
3279995453 – seo@lucadini.eu – fb.me/lucadini.eu